Call for Projects

Leggi le FAQ
Lo spirito del progetto FEDERICO è quello di promuovere innovazione didattica attraverso il coinvolgimento propositivo di tutti gli attori che presiedono il processo formativo nelle sue differenti articolazioni (progettazione dei corsi di studio, design dei curricoli, design ed allestimento degli ambienti di apprendimento, costruzione dei materiali di apprendimento, pianificazione didattica, lavoro in aula e on line).

Il call è aperto, quindi, a coordinatori di corsi di laurea, di master, di dottorato, a gruppi di docenti o a singoli docenti che intendono proporre un progetto di didattica innovativa da implementare nell’a.a. 2019-2020.

La scadenza per presentare proposte è il 30 settembre 2019.

A seguito delle numerose richieste pervenute all’helpdesk del Progetto FEDERICO la deadline del call for projects è posticipata al 30 settembre 2019.

Il call for projects nell’ambito del progetto FEDERICO ha come obiettivo il coinvolgimento degli rtdb in azioni di innovazione e miglioramento della qualità della didattica.

Gli rdb, in quanto agenti di innovazione, saranno coinvolti sia nella progettazione, sia nella implementazione dei progetti, sia nella valutazione degli esiti degli stessi.

I progetti hanno anche la funzione di capitalizzare e mobilizzare le idee elaborate ed i saperi e le competenze acquisiti nel percorso di sviluppo professionale proposto con FEDERICO, mettendoli a servizio dell’implementazione dei corsi di studio in cui gli rdtb sono coinvolti.

A tale scopo i progetti dovranno partire da specifiche esigenze dei Corsi di studio e dovranno essere approvati dal Coordinamento dei Corsi in oggetto.

Per innovazione non si intende solo uso di specifiche metodologie didattiche o uso delle tecnologie a servizio dell’apprendimento, ma anche la riconfigurazione delle attività formative (ad esempio attraverso il coinvolgimento degli studenti nella progettazione dei corsi di insegnamento, nella elaborazione di materiali di apprendimento, nel sostegno all’apprendimento dei pari, nelle procedure di assessment); la riarticolazione degli ambienti e degli spazi di apprendimento (come ad esempio attività ad aule aperte, attività sul territorio, l’uso alternato di ambienti di apprendimento in presenza e on line, l’implementazione di attività laboratoriali..); la rimodulazione dei tempi di apprendimento (utilizzando in modo diverso i crediti dedicati allo studio autonomo ed allo studio guidato); l’utilizzo di diverse tipologie di materiali di apprendimento (ad esempio materiali multimediali); la riconfigurazione delle modalità e degli strumenti di assessment e valutazione in itinere e in uscita (assessment attraverso giochi, simulazioni, la realizzazione di progetti, l’analisi di casi, il confronto con sfide situazionali, auto-valutazione di specifiche performance,  o valutazione con il coinvolgimento dei pari…).

L’help desk del progetto FEDERICO è a disposizione, su appuntamento, per supportare l’elaborazione delle proposte.

Non sono previsti finanziamenti.

I progetti saranno valutati da una commissione di Ateneo.
scarica l’avviso


Scarica il formato per la presentazione del progetto

Il team di progetto sarà a disposizione con un help desk progettuale contattabile all’indirizzo: infoprogettofederico@unina.it

Torna su